IL PARTO POSITIVO

"La mia missione nella vita non è semplicemente di sopravvivere. 

Ma prosperare." Maya Angelou






IL PARTO POSITIVO perché un parto positivo è possibile e dovrebbe essere normale.

Un parto positivo non è la pretesa irresponsabile di genitori fantasiosi. Non c'entrano per forza gli hippies, i tatuaggi all'hennè e la placenta fritta. Un parto positivo non è neanche necessariamente un parto naturale.

Un parto positivo è, come tutte le esperienze positive della vita, qualcosa che si ricorda con piacere e senza rimpianti. Anche quando, come la vita, non va esattamente secondo i piani. 
Lontano dall'evento necessariamente doloroso e sempre allarmante che gli ultimi 80 anni, contro ogni logica naturale, ci hanno abituati a considerare normale: un parto positivo è quello a cui il nostro bambino è preparato e quello che lo prepara al meglio alla vita. 
Un parto positivo accompagna i genitori per mesi e anni, come un dolce eco (non solo psicologico ma anche fisiologico), nel compito più duro e delicato che un essere umano possa affrontare: educare un bambino.

Il parto positivo è semplicemente un parto al quale non ci si accontenta di sopravvivere con il proprio bambino. Un parto in cui tutti i coinvolti sappiano e vogliano vegliare anche al mantenimento delle condizioni ottimali affinché madre e figlio possano prosperare.
Oggi abbiamo la conoscenza e gli strumenti per farlo.

Non c'è nulla di più meravigliosamente normale di una nascita. Preserviamo la normalità. Preserviamo la meraviglia.

Se vuoi saperne di più, capire meglio, 
chiedere qualcosa o 
prenotare mezzora di consulenza gratuita via skype scrivici a: ilpartopositivo@gmail.com






No comments:

Post a Comment

There was an error in this gadget